Osservatorio - Osservatorio - Grotte di Castellana
6111
page-template-default,page,page-id-6111,page-parent,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,has_general_padding,homa-ver-2.0, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

L’Osservatorio è nato nel 2000 su proposta del prof. Nicola Rizzi, responsabile delle attività che si svolgono presso la suddetta struttura, attività finalizzate alla divulgazione, alla didattica e alla ricerca per uso pubblico. Le esperienze realizzate dal 2000 con le scuole e i turisti hanno reso evidenti le potenzialità culturali e, conseguentemente, di richiamo turistico qualificato dell’opera.

Una visita alle Grotte di Castellana non rappresenta solo la possibilità di calarsi nel magico sottosuolo della crosta terrestre, ma da l’opportunità di spingere lo sguardo anche al di fuori del nostro stesso pianeta, nello spazio cosmico. L’Osservatorio astronomico “Sirio” è situato nel territorio comunale di Castellana Grotte (BA), ad una altitudine di circa 300 metri s.l.m. Esso si trova nel comprensorio delle Grotte di Castellana situato a 1,5 Km dal centro cittadino del comune, 40 Km a Sud-Est di Bari. La struttura è dotata di una sala multimediale con una capienza di circa 80 persone, mentre la dotazione strumentale comprende:

• un telescopio riflettore tipo Schmidt-Cassegrain con apertura di 25 cm e focale 250 cm
• un telescopio rifrattore apocromatico da 8 cm e focale 70 cm
• un telescopio solare in luce Halfa con apertura di 4 cm
• un telescopio rifrattore da 7 cm e 90 cm di focale
• un telescopio riflettore newtoniano da 114 mm di diametro e focale 500 mm
• un telescopio rifrattore di apertura 7 cm e focale 50 cm
• una parabola da 80 cm e ricevitore operante alla frequenza di 11 GHz
• una stazione meteo
• 4 camere ccd e una webcam Toucam